rivenditore

WI-MAX e LTE: tecnologie a confronto

Alla fine del 2015 Tiscali, società di telecomunicazioni italiana, si è fusa ufficialmente con Aria, operatore wireless, per offrire in Italia soluzioni di connettività a banda larga su rete senza fili attraverso l’utilizzo della rete WIMAX. Aria Spa, attraverso la fusione ha voluto assicurare la tecnologia Wimax, anche in quelle aree definite Digital Divide, dove l’accesso alle tecnologie d’informazione è limitato o assente. Oggigiorno le tecnologie cambiano di continuo e da qui nasce la necessità di stare al passo con i tempi, offrendo prodotti e servizi performanti e di qualità. Fu il progresso del settore tecnologico a spingere Tiscali a stringere un accordo con Huawei, società cinese impegnata nello sviluppo, produzione e commercializzazione di sistemi e soluzioni di rete, per realizzare un network LTE, in Italia, con cui offrire connettività a banda larga su tecnologia wireless. L’alleanza tra le due società è una vera e propria partnership tecnica e commerciale,…

6NET RETE NAZIONALE INSTALLATORI

impianti condominiali di nuova generazione

 1° meeting su Infrastruttura fisica Multiservizio in Fibra Ottica come previsto dalla legge 164/2014 14 Luglio 2015, ore14:30 Hotel Villa Michelangelo, Str. Lungofino, 2 – CITTA’ SANT’ANGELO (PE) Ultralarga Banda in Italia: stanziati 6 mld di finanziamenti: eCletticaLab, Fibernet e 6Net.it srl, sull’onda degli investimenti nazionali sulla rete in fibra, presentano il sistema che rivoluzionerà le installazioni di impianti centralizzati negli edifici, con l’utilizzo della Fibra Ottica. Partecipazione Gratutita fino ad esaurimento posti (necessaria iscrizione, aperta fino a lunedì 13 Luglio e disponibilità di posti) Clicca il pulsante sottostante, inviaci una mail all’indirizzo info@6net.it oppure chiamaci allo 045.4931852.

installatore

Fibra ottica

Da luglio 2015 obbligo di banda larga per edifici nuovi e ristrutturati. Dal 1° luglio 2015 chi vorrà costruire o ristrutturare un edificio dovrà predisporlo alla connessione ad alta velocità in fibra ottica a banda ultralarga. Lo prevede un emendamento alla legge di conversione del decreto Sblocca Italia (DL 133/2014), presentato dalla relatrice Chiara Braga in commissione Ambiente della Camera, e approvato nella seduta notturna tra il 15 e il 16 ottobre. Nel dettaglio, l’emendamento stabilisce che tutte le nuove costruzioni e le ristrutturazioni che richiedano il permesso di costruire (ex articolo 10, comma 1, lettera c), del Dpr 380/2001), per le quali le domande di autorizzazione edilizia siano presentate dopo il 1° luglio 2015, dovranno essere equipaggiati di un’infrastruttura fisica multi servizio passiva interna all’edificio costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete. Per infrastruttura fisica multi…