Blog

WI-MAX e LTE: tecnologie a confronto

Alla fine del 2015 Tiscali, società di telecomunicazioni italiana, si è fusa ufficialmente con Aria, operatore wireless, per offrire in Italia soluzioni di connettività a banda larga su rete senza fili attraverso l’utilizzo della rete WIMAX. Aria Spa, attraverso la fusione ha voluto assicurare la tecnologia Wimax, anche in quelle aree definite Digital Divide, dove l’accesso alle tecnologie d’informazione è limitato o assente.

Oggigiorno le tecnologie cambiano di continuo e da qui nasce la necessità di stare al passo con i tempi, offrendo prodotti e servizi performanti e di qualità. Fu il progresso del settore tecnologico a spingere Tiscali a stringere un accordo con Huawei, società cinese impegnata nello sviluppo, produzione e commercializzazione di sistemi e soluzioni di rete, per realizzare un network LTE, in Italia, con cui offrire connettività a banda larga su tecnologia wireless. L’alleanza tra le due società è una vera e propria partnership tecnica e commerciale, e risponde all’obiettivo strategico di Tiscali di realizzare nel corso dei prossimi tre anni una rete di accesso proprietaria ultra broadband basata su tecnologia LTE-TDD 4.5G WTTH (Wirelessfiber to the Home) e su frequenza 3.5GHz technology neutral di cui Tiscali è licenziataria in tutto il territorio italiano.

L’accordo quadro, tra i due colossi delle telecomunicazioni, prevede la possibilità di realizzare investimenti per 40 milioni di Euro, contribuendo così a coprire i fabbisogni di investimento LTE di Tiscali, che pianifica una copertura di circa 13 milioni di famiglie e imprese, con l’obiettivo di rispondere alla crescente domanda di mercato di banda ultra larga altamente performante. Il lancio del servizio è stato previsto per il quarto trimestre del 2016 con oltre 100 stazioni radio base a livello nazionale. Ed è proprio qui che entra in gioco la società di Sales & Installation Network fondata, nel 2013, dall’amministratore unico Paolo Grange: 6net.it Srl.

L’azienda, partner commerciale di Tiscali, offre attraverso la sua vasta rete di tecnici installatori e venditori assistenza tecnica in gran parte del territorio nazionale. Il suo compito per i prossimi mesi sarà quello di andare a sostituire tutte le antenne Wimax presenti sul territorio con le nuove antenne LTE attraverso il procedimento dello “swap”, ovvero del cambio o sostituzione della singola antenna.

Cosi facendo, Tiscali, grazie alla collaborazione di 6net.it e alla sua rete di oltre 300 aziende affiliate, riuscirà a fornire un servizio di ultima generazione alla sua vasta clientela.

Post A Comment